TALBOT 90 1933

Immatricolata per la prima volta il 06.12.1933. Motore a 6 cilindri in linea di 2366 cc., cambio a quattro marce al volante con preselettore "Talbot"; omologazione FIVA. Benchè siano in molti a credere che l'esordio di questa marca inglese nelle competizioni internazionali fosse corrisposto con i successi delle potentissime Talbot 105, di fatto fu la 90 Sports che decretò, sin dai primi anni trenta, la natura competitiva di queste grosse ma agili quattro posti. Un altro errore ricorrente è quello di pensare che Talbot fosse un marchio francese, dimenticando l'ingegno e la creatività di Mr. Clement Talbot, che produsse queste splendide automobili dal 1903 sino al 1938, quando l'azienda di South Kensington passò di mano, diventando a tutti gli effetti francese. Dopo che l'azienda, ben avviata nel corso di tutti gli anni venti con lo sviluppo di ottime ed affidabili motorizzazioni e l'applicazione di importanti novità tecnologiche, tra cui le prime ruote a raggi ed i cambi con preselettore brevettati da Clement Talbot, si fece conoscere per l'esclusività della propria produzione, nel 1930 venne lanciato il modello 90, che, costruito in soli 216 esemplari fino al 1933, poteva essere acquistato nelle versioni Berlina, Tourer, Spider e Sport. In virtù di un motore moderno, potente e capace di ben 140 cavalli nella versione da competizione, circa una dozzina di esemplari venne impiegata per partecipare alle più importanti gare dell'epoca, tra cui la Mille Miglia del 1932, nella quale l'equipaggio composto da Lewis e Barnard si classificò venticinquesimo assoluto. Ma il vero successo internazionale di questo modello venne decretato dal Team della Scuderia Fox & Nicholl di Tolworth, Surrey, che, con tre delle sue vetture nella caratteristica livrea bicolore verde, giunse al terzo e quarto posto a Le Mans nel 1930, ed ai primi tre posti del Tourist Trophy e della "500 Miglia "di Brooklands. L'esemplare da noi presentato, ottimamente conservato nella colorazione originale della versione Competition (o Brooklands), ha un motore elastico e performante, quattro comodi sedili in pelle verde e lo straordinario cambio al volante con preselettore; è un'auto molto nota e caratteristica, essendo stata per anni un' apprezzata partecipante ai più importanti eventi europei, tra cui Targa Florio, il Rallye Neige et Glace e Coupe des Alpes.

VENDUTA
  • 113_1399.JPG
  • 114_1405.JPG
  • 114_1408.JPG
  • 114_1415.JPG
  • 114_1416.JPG
113_1399.JPG114_1405.JPG114_1408.JPG114_1415.JPG114_1416.JPG
Auto d'epoca da competizione certificate per la Mille Miglia - MBM Motorstorica s.r.l.2018-12-16
  1. Home
  2. Auto vendute
  3. TALBOT 90 AGY 390